PUBBLICITA’ SESSISTA. MONACO E BONVICINI (+EUROPA): PARANOIA NON INSULTI LA LIBERTA’ SESSUALE DEI CITTADINI

PUBBLICITA’ SESSISTA. MONACO E BONVICINI (+EUROPA): PARANOIA NON INSULTI LA LIBERTA’ SESSUALE DEI CITTADINI

“Un uomo che prende da dietro una donna tenendola per i capelli: agli occhi di alcuni certo sesso è diventato ‘sessista’ e la polemica, dopo aver travolto Napoli ed essere costata la rimozione dei cartelloni pubblicitari, adesso sembra aver toccato Milano. Grazie per la fatica non richiesta a censori di ogni genere, ma i giudizi sulla “dignità” delle persone in base a posizioni e pratiche sessuali se li tengano per la loro di vita.”

Così Leonardo Monaco e Barbara Bonvicini, rispettivamente segretari dell’Associazione Radicale Certi Diritti e di Radicali Milano. Candidati nelle liste di Più Europa con Emma Bonino.

“In un periodo caratterizzato da un dibattito complesso attorno al tema delle molestie sessuali – concludono i due – la sessualità libera e consapevole delle persone non deve essere messa sotto attacco dalle paranoie sessuofobiche del moralista di turno”

PUBBLICITA’ SESSISTA. MONACO E BONVICINI (+EUROPA): PARANOIA NON INSULTI LA LIBERTA’ SESSUALE DEI CITTADINI