Cosa leggere nel week-end #6

Eccoci di nuovo, puntuali come ogni venerdì.

Martedì scorso, nel commentare la sconfitta in Toscana del PD, Mattia Ricolfi si è affidato a una “provocazione” sul Messaggero: il PD da tempo si sarebbe trasformato da partito popolare in partito radicale di massa, “un obiettivo che ad Emma Bonino, con o senza Pannella, non è mai riuscito”. Per chi non avesse accesso alla versione a pagamento del Messaggero, è possibile riascoltarlo nella puntata del 26 giugno di Stampa e Regime.

Hanno risposto a Ricolfi Gianfranco Spadaccia su Strade e Marco Cappato sul Fatto Quotidiano.

Mercoledì, con una lettera al Foglio, Carlo Calenda ha lanciato il suo manifesto politico per un’alleanza repubblicana oltre gli attuali partiti. Sempre sul Foglio, le prime reazioni.

Su Fanpage: cos’è il land grabbing e perché è una delle cause dell’immigrazione in Europa.

Sempre a proposito di immigrazione, un’interessantissima analisi sulla comunicazione di Salvini su TheVision.

Concludiamo ancora su immigrazione e bufale: la fake news della Ong “smascherata” dal gps sul Sole24Ore e quella sugli “arabi che vogliono imporci i loro numeri” sul Corriere.

Cosa leggere nel week-end #6
Tagged on: