Cosa leggere nel week-end #8

Cosa leggere nel week-end: l’appuntamento fisso del venerdì sera (sui social il sabato mattina) con i nostri consigli di lettura. Cose belle, cose importanti, cose che forse vi siete persi. Ben ritrovati.

Iniziamo con Internazionale e la nascita di un governo totalitarista. Per rimanere in tema, sul sito dell’AGI, trovate i quattro pilastri della strategia mediatica di Matteo Salvini: la ‘rivoluzione del buon senso’ è solo l’ultimo grimaldello cognitivo attraverso il quale il leader leghista riesce a dominare la scena.

“Non ho figli perché non so dire per sempre”, così Emma Bonino nell’intervista su IoDonna, l’inserto di Repubblica.
Migranti che arrivano, migranti che partono. Sul Corriere, i numeri degli italiani che emigrano, “un problema ignorato dalla politica”.
Per concludere, una bella notizia da Milano: all’università Statale via libera al nuovo regolamento per la tutela degli studenti transgender.
Per questo week-end è tutto, appuntamento per venerdì/sabato prossimo. Ciao.
Cosa leggere nel week-end #8
Tagged on: