Cosa leggere nel week-end #11

Ben ritrovati.
Tante le segnalazioni di oggi, iniziamo subito con quelle riguardanti la politica.

Dagli Stati Uniti all’Italia: in varie occasioni gli account russi che hanno “disturbato” la campagna elettorale americana si sono attivati per rilanciare tweet dei due partiti oggi al governo in Italia. Sul Corriere l’inchiesta di Federico Fubini.

Cosa succede invece in Africa?
Ha aperto le carceri, sostenuto la libertà d’espressione, fatto la pace con l’Eritrea. Breve ritratto del giovane leader etiope che ha scosso la politica del suo paese in soli 100 giorni. Lo trovate su Agi.
La Tunisia forse è pronta a fare un passo in avanti in materia di diritti per la comunità LGBTQ locale. Trovate l’approfondimento su Osservatorio Diritti.

Continuiamo a parlare di diritti: via libera del Consiglio di Stato al Biotestamento, il Messaggero permette di scaricare il modulo da compilare.

Sesso, droga e rock’n’roll: iniziamo il week-end con due belle notizie.

Svolta in Lombardia, contraccettivi gratis per gli under 24: su Repubblica trovate la notizia col commento di Paola Bocci del Pd prima firmataria dell’emendamento approvato. Cosa ne pensa il Consigliare Usuelli, unico eletto di Più Europa con Emma Bonino in Lombardia? Trovate qui la sua dichiarazione.

“Verrà bandita una sorta di manifestazione di interesse per una partnership pubblico-privata, per aumentare la produzione della cannabis terapeutica”. Lo ha affermato Giulia Grillo. Noi, e tanti malati, attendiamo fiduciosi. Trovate tutto su Ansa.

A settimana prossima, nonostante il caldo.

 

Cosa leggere nel week-end #11
Tagged on: