Campagne

Campagne (0)

Categorie figlie

PGT: per la qualità urbana di Milano! (3)

Urbanistica e Architettura non possono ridursi solo a lottizzazioni e permessi edificatori, meno che mai se pianificati sulla base di sviluppi demografici irrealistici oltre che indesiderabili.

PGT milano

 E' il momento di passare dalla quantità alla qualità. Il Gruppo Radicale - federalista europeo al Comune di Milano propone emendamenti al Piano di Governo del Territorio finalizzati a due obbiettivi precisi:

1-  promuovere la qualità urbana nell'edilizia, attraverso concorsi di architettura in tutte le operazioni immobiliari di iniziativa privata. 
2- fermare il consumo di suolo con una moratoria delle cosiddette "funzioni urbane residenziali" negli ambiti di trasformazione urbana (ATU). Per il primo obiettivo, bisogna riconoscere i guasti e l'inadeguatezza del costruito e la necessità della città di reinventarsi continuamente anche attraverso rottamazioni edilizie e demolizioni. Per farlo bisogna esigere che le idee si mettano a confronto, e l'uso esteso dello strumento dei concorsi di architettura è la procedura giusta, che potrebbe avere effetti rivoluzionari sulla qualità urbana e sulle dinamiche professionali, finalmente basate sul primato del progetto. Per il secondo obiettivo, vogliamo che si prenda atto della necessità di fermarsi e respirare, dell'inutilità sociale e ed economica di aggiungere nuovo costruito, consumando una risorsa scarsa e non rinnovabile come il suolo. La revisione del Pgt, pur con i ridotti margini di intervento determinati dal piano precedente, è l'occasione per proseguire un percorso che i Radicali - federalisti europei avevano avviato partecipando alla campagna referendaria di Milanosìmuove, per mettere in cammino Milano nella direzione della qualità urbana ed ecologica." onvegno vuole quindi assumere un ruolo di raccolta e condivisione di suggerimenti per la messa a punto di una pratica che potrebbe avere effetti rivoluzionari e positivi sulla qualità urbana e sulle dinamiche professionali, finalmente basate sulla qualità del progetto, ricollocando in secondo piano le pratiche promozionali del progettista. Una pratica che potrebbe oltremodo contribuire a quella a rispondere anche all' urgenza di contenimento del consumo di suolo, di aree libere, di spazi aperti che da slogan deve tradursi in approcci concreti. Per fare tutto ciò bisogna rendere il processo concorsuale facile, chiaro, trasparente e vantaggioso tenendo conto di tutte le criticità prevedibili con un atteggiamento sperimentale aperto a modifiche e miglioramenti. Crediamo di non cadere in un eccesso di ottimismo se riteniamo la nostra proposta una straordinaria occasione per scatenare inaspettate energie, non solo come è naturale rispetto alle discipline del progetto ma anche all'interno delle dinamiche sociali che determinano l'attribuzione di incarichi e occasioni professionali in una direzione che può riportare l'architettura e la costruzione della città in una dimensione collettiva che le è propria, in un bene comune appunto.

Visualizza articoli ...

Que pasa en Venezuela (17)

In Venezuela, negli ultimi mesi di proteste contro il presidente Nicolás Maduro, molte persone sono morte per le violenze legate agli scontri tra manifestanti e polizia. Le manifestazioni – le più grandi nel paese dalla morte dell'ex presidente Hugo Chávez – sono iniziate a San Cristóbal e si sono poi diffuse in tutto il paese, anche nella capitale Caracas.

La sofferenza di questo Paese d'oltre oceano ha raggiunto Milano grazie ad una raccomandazione presentata dalla compagna Blanca Briceño durante l'Assemblea ordinaria dei soci, il 24 novembre 2013 (documento scaricabile qui):

"Viste le importanti attività che da vari anni la resistenza propositiva nonviolenta del Venezuela in Europa, rappresentata da Airesven (Sostegno Internazionale alla Resistenza Venezuelana), "Caminos de Libertad", Foro Siglo XXI (Italia) hanno svolto in reciprocità di militanza per la democrazia con L'Associazione Enzo Tortora - Radicali Milano e senza il cui sostegno le primarie delle "Mesa del Unidad" per le elezioni presidenziali del 2012, della giurisdizione elettorale nel nord Italia, la cui direttrice esecutiva è una militante (e/o iscritta) all'ARET.

Viste le attività che almeno una volta l'anno è consuetudine realizzare onde fare conoscere un terzo fronte della vita civica venezuelana.

PROPONIAMO:

Un rilancio reciproco di attenzione fra le nostre aggruppazioni e l'Associazione Enzo Tortora Radicali Milano, che include uno scambio di Links tra i corrispettivi blogs e una conferenza/incontro annuo (almeno).

Capiamo che ciò non significa necessariamente condividere tutto ciò che ciascuna organizzazione pubblica, nonostante consideriamo importante l'apprezzamento reciproco sui temi ricorrenti perché reciprocamente c'é affidabilità nel modo in cui ciascuno approfondisce gli argomenti di cui si occupa.

Il Venezuela, patria degli europei, ringrazia tutti gli spazi offerti alle sue battaglie per una riconquista della sua libertà.

Blanca Briceño."

L'Associazione Enzo Tortora - Radicali Milano fa propria la raccomandazione della nostra compagna Blanca ed è fiera di poter contribuire, seppur in piccola parte, alla diffusione delle informazioni provenienti dai compagni venezuelani di Airesven e Caminos de Libertad.

 

1901144 10152191284227440 918897796 n

Visualizza articoli ...

#Sbanchiamoli! (4)

#SBANCHIAMOLI

Le Banche decidono come distribuire il credito
Le Fondazioni bancarie scelgono gli amministratori delle Banche
Enti locali e Regioni nominano chi guida le Fondazioni

I Partiti, attraverso Enti locali e Regioni, controllano le Fondazioni,
quindi controllano le Banche

Fuori i Partiti dalle Banche!

Questo è il vizio che lega in Italia la politica alla finanza. In gioco ci sono i soldi: il credito orienta il consenso, quindi il voto.
Alle nostre Banche servono nuovi capitali per i cittadini e per le imprese, ma alla politica non conviene. I Partiti non vogliono rinunciare al potere che hanno nelle Banche.

 

Contribuisci qui alla campagna o clicca qui per la pagina ufficiale.

Credito a chi merita!

 

 

sbanchiamoli

Visualizza articoli ...

Newsletter

facebook  twitter

index  Instagram

 Youtube 100radicalmente nuova

  radioradicale-100 copymeetup-dot-com-e1315717415689

Ordina per
Ricerca Avanzata

 

milrad

 milanosimuove header small

 Schermata 2015-07-31 alle 01.35.32

logo testamento biologico lombardia-2 

 

 

Partito Radicale

 

era-logo-120px

200px-Radicali Italiani

 

anticlericale-logo-120px

luca coscioni logo

 

lia-logo-120px

rosa aret

logok

 

ntc-logo-120px

ncpsg-logo-120px

 

liste bonino-pannella